giovedì , 2 Luglio 2020
In Evidenza

FAQ

COME CONOSCERE MEGLIO L’ALUNNO?

 Prima dell’inizio delle lezioni consultare il fascicolo personale dell’alunno: l’individuazione dell’handicap ai sensi della Legge 104/92 – diagnosi clinica e funzionaleProfilo dinamico funzionale o il Profilo di funzionamento – PEI Conoscenza dei genitori, (con la Funzione Strumentale) presentarsi Contattare l’insegnante di sostegno della Scuola precedente

Read More »

COME DEVE ESSERE LA VALUTAZIONE?

La valutazione scolastica, periodica e finale, degli alunni e degli studenti con DSA deve essere coerente con gli interventi pedagogico-didattici previsti nel Piano didattico personalizzato. ( artt. 5 e 6 del D.M. 5669/2011). Pertanto, le verifiche terranno conto, come parametro di confronto, non l’andamento della classe, ma la situazione di …

Read More »

LE DIAGNOSI DSA HANNO UNA SCADENZA?

Sì. I bambini e ragazzi con DSA possono utilizzare a casa, come a scuola, gli strumenti compensativi e dispensativi previsti nel Piano Didattico Personalizzato (PDP) sulla base della loro diagnosi. Come specificano le Linee Guida del 2011, “tali strumenti sollevano l’alunno o lo studente con DSA da una prestazione resa …

Read More »

COME SI VALUTA UNO STUDENTE CON DSA?

Per la valutazione, oltre alla legge 170/2010, c’è anche il DM 5669 Luglio 2011 che all’art.6 parla di Forme di Verifica e Valutazione. Al punto 1 afferma che “la valutazione scolastica, periodica e finale, degli alunni e degli studenti con DSA deve essere coerente con gli interventi pedagogico-didattici di cui ai …

Read More »

Chi redige il PDP?

Il PDP (piano didattico personalizzato) deve essere compilato collegialmente dagli insegnanti, in base alla Diagnosi disponibile ed alle osservazioni svolte in classe riguardo all’alunno. Una volta compilato, il PDP deve essere firmato dai genitori (o da chi ne fa le veci), i quali possono chiedere la consulenza da parte di chi ha …

Read More »