lunedì , 6 Luglio 2020
In Evidenza

RELAZIONE FINALE CERTIFICATI 104/92

Verifica  del  Piano  Educativo  Individualizzato

Alunno/a :…………………………………………………
Classe:…………………………………………………
Insegnante/i  di  sostegno:………………………………………………..
Referente  Uonpia:…………………………………………………

Sintesi  del  percorso  educativo  dell’anno  scolastico

Scolarità

Classe frequentata:​​

Istituto  di  provenienza:​ Scuola ,  sezione XXXXX  (Luogo, Provincia)

Tipologia  di  programmazione

​Come formalizzato nel PEI, stilato in accordo con il/lareferente uonpia, Dott./ Dottssa XXXXX, condiviso e sottoscritto dai genitori dell’alunno e dai membri del C.d.C., l’allievo ha seguito

□​la programmazione ministeriale

□​una  programmazione differenziata, con valutazione riferita al PEI e non ai programmi ministerialiTale programmazione, adottata ai sensi dell’art. 15 comma 4 dell’O.M. n. 90 del 2001, è volta al conseguimento di un Attestato di Crediti Formativi (art. 13 del D.P.R. n.323/1998).

Strutturazione  dell’attività  educativa

(Spiegare brevemente com’è stata organizzata l’attività educativa; ad esempio in classe o in spazi dedicati; seguendo una programmazione parallela a quella della classe, sebbene semplificata, oppure completamente individualizzata)

Orario settimanale​(Indicare se completo o ridotto)

Affiancamento

●  Affiancamento scolastico

(Indicare quanti sono i docenti di classe e per quante ore erano presenti; se l’alunno beneficiava del supporto di un educatore e per quante ore)

●  Affiancamento privato

(Indicare se l’alunno sia stato affiancato da altro personale, ad esempio sanitario, educativo, etc…)

Metodologie  impiegate  dal  C.d.C.​(Indicare le metodologie utilizzate)

Strumenti​(Indicare gli strumenti impiegati)

Spazi​(Indicare gli spazi utilizzati)

Modalità di verifica​(Illustrare le modalità di verifica impiegate)

Valutazione​(Illustrare le modalità ed i criteri di valutazione, specificando se la valutazione è differenziata)

Valutazione  del  percorso  formativo  e  didattico

Frequenza​(Indicare se regolare o irregolare; motivare le eventuali assenze eccessive)

Rapporti  con  la  famiglia​(Spiegare brevemente se la famiglia collabora alla realizzazione del percorso educativo, se le aspettative sono realistiche e se la relazione è stata positiva)

Motivazione  all’apprendimento​(Indicare se presente oppure no)

Obiettivi  raggiunti​(Spiegare sinteticamente)

Area  dell’autonomia  personale  e  sociale​(Spiegare sinteticamente)

Area  della  socializzazione​(Spiegare sinteticamente)

Area  degli  apprendimenti  disciplinari​(Spiegare sinteticamente)

Quadro sinottico degli obiettivi

Obiettivi riguardanti l’area dell’autonomia Raggiunto 
 NoParzialmente
    
    
Obiettivi riguardanti l’area affettiva e sociale Raggiunto 
 NoParzialmente
    
    
Obiettivi cognitivi generali Raggiunto 
 NoParzialmente
    
    
Obiettivi disciplinarii Raggiunto 
 NoParzialmente
    
    

Attività  laboratoriali​(Illustrare la tipologia dei laboratori svolti ed il loro esito)

Attività  di alternanza scuola-lavoro​(Illustrare se l’allievo ha svolto stage curricolare e/o extracurricolari, con quali modalità e la loro ricaduta)

Criticità  rilevate​(Indicare se si sono riscontrate difficoltà)

Attività  estiva(Indicare se sono previste attività estive)

Note  per  il  prossimo  anno  scolastico

I membri del Consiglio di Classe

     
     
     
     
     

Luogo,  ………………………………………….

About Giada Billi

Giada Billi, laureata in Scienze Storiche cum laude all’Università di Bologna e in Psicologia clinica e riabilitativa all’Università di Roma. E’ docente e referente per l’inclusione e contro bullismo e cyberbullismo presso il liceo Torricelli Ballardini di Faenza. Ha pubblicato “rapporti economici tra Italia fascista e Germania nazista durante l’occupazione”per SBC e “Il default islandese” per YCP. E’ socia Mensa Italia dal 2000.